Monti Cimini: la nevicata del 26 febbraio 2018

Reportage dai Monti Cimini: scopriamo gli effetti dell’ondata di gelo siberiano sui rilievi più alti del viterbese! di Nicholas Fanicchia Dopo una notte passata in bianco (in tutti sensi), tra il nowcasting (segnalazioni in diretta) e l’emozione del momento, il pomeriggio di lunedì 26 febbraio 2018, dopo una mattinata passata tra una spalata di neve […]

CONTINUA
Lago di Bracciano
Siccità 2017: pluviometria e criticità a Viterbo e Roma

Eccezionale siccità sull’intera penisola: il caso di Roma di Riccardo Felli ROMA, 22 giugno 2017 – “Anno bisesto, anno funesto” recita un popolare proverbio, a voler sottolineare l’attitudine della natura a ripetersi con cicli più o meno regolari, nel bene o nel male. Un anno bisestile in realtà ce lo eravamo appena lasciati alle spalle quando per l’Italia […]

CONTINUA
La grande nevicata del 9 Marzo 2010 a Viterbo

Di Matteo Tiberti Già sei anni sono passati dalla splendida nevicata del 9 Marzo 2010 a Viterbo, che rimane tutt’ora l’evento nevoso marzolino più abbondante degli ultimi 16 anni almeno. Le prime timide nevicate da pre-frontale iniziarono già in nottata depositando circa 1 cm su tutta la città con temperatura leggermente sottozero; seguì una temporanea […]

CONTINUA
Come nasce e si sviluppa un temporale convettivo o di calore?

Di Francesco del Francia Quando i suoli cominciano a scaldarsi a sufficienza (generalmente ci troviamo tra il l’inizio del periodo primaverile e il periodo tardo estivo – inizio autunno), sotto determinate condizioni, è abbastanza comune vedere la nascita di particolari nuvole bianche, i cumulonembi, che con uno sviluppo verticale abbastanza repentino, potrebbero evolvere in piccole ma […]

CONTINUA
Auguri di Buone Feste

Tutto lo staff di Cemer.it augura ai suoi lettori Buone Feste! Vogliamo darvi un sincero e caloroso augurio di Buon Natale in questo momento storico così particolare e delicato e vi auguriamo un Buon Anno 2016 che sia veramente migliore dei precedenti e foriero di novità, soddisfazioni, realizzazioni e soprattutto di pace e serenità. Vi […]

CONTINUA
La nebbia a Viterbo

di Matteo Tiberti Il capoluogo della Tuscia, situato sulle prime pendici Nord-Occidentali dei M. Cimini, si eleva con i suoi 350 metri circa sopra il pianoro sottostante che si apre in direzione Ovest e Nord, una zona frequentemente interessata da fenomeni nebbiosi da irraggiamento notturno durante le fasi alto-pressorie di “stanca” atmosferica con calma di vento a […]

CONTINUA