Microclimi del nostro territorio: Canepina (VT)

Il microclima di Canepina (VT)

Di Lorenzo Dorato con la collaborazione di Nicholas Fanicchia e Claudio Giulianelli

Capenina (VT), 16 Ottobre 2020 – Continua il viaggio nei microclimi del nostro territorio e in questo nono articolo della serie ci soffermeremo ancora una volta su una località dei Monti Cimini, Canepina, mentre nella prossima uscita andremo ad analizzare altre aree. Ecco alcuni dati geografici e climatici generali riguardanti la zona con brevi approfondimenti  su alcune peculiarità microclimatiche.

Provincia: Viterbo
Superficie: 21 kmq
Zona altimetrica: collina
Altitudine comune: 501 m
Altitudine massima: 945 m
Altitudine minima: 400 m
Clima: sub-mediterraneo
Precipitazioni: variabili con una media di circa 1200 mm
Aridità: estiva debole limitata a luglio e agosto e solo sporadicamente a giugno

Cartina orografica del comune di Canepina – fonte: googlemaps.com

Localizzazione: il comune di Canepina è ubicato sull’area est-Cimina, in un piccolo territorio compreso tra la caldera Vicana e il monte Cimino, confinante con i comuni di Soriano, Vallerano e Caprarola.

Climatologia: il comune di Canepina ha un clima discretamente freddo, pre-montano, con sfaccettature dettate dall’altitudine.

Descrizione morfologica del territorio: il territorio è medio-alto collinare e montuoso, con punte di quasi 850 metri (il territorio arriva fin sul passo del Cimino). Il centro abitato è circondato da rilievi meno che a nord-est ed è incuneato nella in una stretta gola a lato del pendio cimino.

Temperature: il comune di Canepina presenta una peculiarità climatica tipica delle catene montuose. Infatti il comune ha un territorio variegato, di alture e valli poste ad un’altitudine media di alta collina e presenta una caratteristica particolare: il suo territorio tende ad accumulare freddo essendo incastrato tra i monti. In condizioni perturbate risulta più fredda delle altre aree cimine a parità di quota (Vallerano o Soriano). Come temperature dunque presenta qualche grado in meno delle vicine aree sorianesi e nord-est cimine in generale con massime invernali abbondantemente sotto i 10 gradi. Nella bella stagione, nei mesi più caldi non si va oltre i 29 gradi solitamente, nonostante anche Canepina sia soggetta a parziale favonizzazione della brezza o anche un blocco quasi totale della stessa con calme di vento, per via dei Cimini alle spalle.

Precipitazioni: Canepina è la più piovosa dei vicini comuni nord-est cimini (una stima della pluviometria è data nell’introduzione), per la presenza dello stau in condizioni analoghe a quelle degli altri comuni. Per quanto riguarda i temporali di calore, secondo quanto già espresso per i comuni della zona, il suo territorio ha una pluviometria estiva piuttosto scarsa.

Nevosità: Il comune è il più nevoso del gruppo dei cimini nord-orientali, con media annua stimabili tra i 20 e i 30 cm al centro urbano. Sono maggiori sia i quantitativi ad ogni episodio, sia il numero di episodi rispetto ai comuni vicini, per la particolarità detta nella sezione temperature, ossia la capacità di accumulare freddo. Anche all’interno del comune vi è differenza altimetrica, le zone alte sono poco più nevose di quelle basse e del centro urbano.

Ventilazione: il suo territorio risulta protetto da gran parte dei venti, meno che ai venti da nord-est a cui tutto il territorio risulta esposto. Le brezze sono dunque attenuate e vi possono essere anche calme di vento in pieno pomeriggio estivo.

Altri fenomeni meteo: tutto il territorio è soggetto al fenomeno delle nebbie da nubi basse che si addossano ai Cimini al passaggio di perturbazioni, e si può rimanere per parecchio tempo immersi nella nebbia. Vi sono alcune valli inversionali, che essendo poste a quote alto collinari creano fenomeni di inversione termica accentuata. Citiamo Valle Gelata, nella parte alta del territorio comunale verso la strada provinciale Cimina, e la conca al di sotto del paese, quest’ultima in grado di rinfrescare le notti anche di 3-4 gradi a parità di quota rispetto a Viterbo o Soriano, in ogni stagione (ed ovviamente, in condizioni di stabilità anticiclonica). Infrequenti sono le nebbie da irraggiamento e/o inversionali.

Curiosità: L’aria fredda che di notte si deposita e riempie la valle sotto il centro abitato, sale di livello fino a coinvolgere il centro abitato. Vi è una forte differenza di temperatura tra la parte alta e bassa del centro di Canepina, passeggiando per le vie del centro si può sentire a pelle il forte calo termico! Analogamente agli altri comuni nord-est cimini, in ogni stagione e in condizioni anticicloniche, possono attivarsi brezze di valle in risalita sui Cimini.

Grafico temperature/precipitazioni relativo al comune di Canepina – fonte: meteoblue.com